Voi siete in: marketing, management & motivazione

 

Tempo di obiettivi

Il momento migliore per pensare e definire quelli che saranno gli obiettivi da raggiungere nel corso dell’anno è l’inizio, ma ciò non vuol dire che non potete cimentarvi nella definizione dei Vostri obiettivi con l’anno in corso. Personalmente, da parecchi anni ormai, nelle prime settimane di gennaio, ho preso l’abitudine di elencare, per iscritto, quelli che saranno i miei obiettivi principali per l’anno in corso. Prima preparo l’elenco contenente tutti gli obiettivi messi insieme; poi passo ad analizzarli uno per uno, cercando di scrivere il maggior numero possibile di particolari per ogni obiettivo.   

Sapete perché faccio tutto questo?! Perché la visualizzazione è potente. Aiuta incredibilmente le persone a raggiungere gli obiettivi che si pongono. Vi starete chiedendo se ho bevuto, oppure se sono impazzito! Nulla di tutto ciò. Non è così, credetemi; ma prima di spiegarvi il perché permettetemi di porvi una domanda: la stragrande maggioranza delle persone come si pone di fronte ad un obiettivo?

Ve lo dico io. Si limita a desiderarlo, per esempio: “vorrei una macchina nuova”, “mi piacerebbe laurearmi”, oppure “vorrei trovare un posto di lavoro”, ed ancora “mi piacerebbe diventare ricco”, ecc. Potrei continuare ad elencare un’infinità di possibili desideri che, sono convinto, appartengono alla stragrande maggioranza di Voi.

Ma perché non funzionano con la maggioranza delle persone?

Perché la maggior parte di loro si lamenta sempre, sostenendo di non riuscire a raggiungerne nessuno (o quasi)?

 Perché la stragrande maggioranza degli individui non riesce nella vita?

 

La risposta è semplice e disarmante al tempo stesso: perché non ha obiettivi definiti, misurabili e soprattutto, visibili.

Spiego meglio il mio pensiero: affermare “vorrei una macchina nuova” è un obiettivo generico, che potrebbe realizzarsi dopo soli pochi mesi, un anno, cinque oppure dieci. Desiderare di “diventare ricco” è ancor più generico, potremmo impiegarci tutta una vita o, addirittura, non riuscirci mai. Non sono gli obiettivi generici quelli di cui avete bisogno, bensì obiettivi ben definiti nei particolari, misurabili nei risultati e soprattutto, visibili rappresentativamente.

L’esperienza m’insegna che per “definire nei particolari un obiettivo, renderlo misurabile e visibile” c’è un solo modo: METTERLO PER ISCRITTO. Scrivere un obiettivo è un modo semplice e al tempo stesso efficace per renderlo forte e desiderabile nella nostra mente. Più rendete forti, desiderabili e visibili gli obiettivi…..più facilmente riuscirete a raggiungerli. Ciò non significa che ce la farete sempre e con estrema certezza, ma semplicemente che la mente umana gioca un ruolo importante nel successo o meno di una persona.

Se lo vedete, se avete ben chiaro come sia fatto e quale sia la strada migliore per arrivarci, se potete verificarne i risultati giorno per giorno, apportando le giuste modifiche e soprattutto se ci credete, forse…..RIUSCIRETE A RAGGIUNGERE QUELL’OBIETTIVO.

Prendete l’abitudine di fare come me. All’inizio di ogni anno preparate un elenco di quelli che saranno i Vostri obiettivi da raggiungere. Buttatelo giù senza pensare troppo ai particolari; elencate uno dopo l’altro i Vostri obiettivi: da quelli più semplici ai più importanti.

Poi incominciate ad analizzare i singoli obiettivi; scrivete tutto quello che Vi passa per la testa, anche le cose banali, aiutatevi seguendo questi piccoli suggerimenti:

  • datevi delle priorità - ci saranno degli obiettivi più importanti rispetto ad altri, che quindi dovranno essere perseguiti con maggiore impegno – senza priorità correte il rischio di perdervi nel mucchio, desiderare di far tutto…..e alla fine scoprire di non essere riusciti a far nulla (o poco più di niente);
  • datevi delle scadenze – qualche obiettivo potrà essere raggiunto in poche settimane, altri in mesi, oppure alla fine dell’anno - ogni obiettivo deve avere un tempo ed una data credibile entro la quale cercare di essere raggiunto (per esempio: se per laurearsi ci voglio mediamente tre anni è inutile che Vi poniate l’obiettivo di farlo in un solo anno….non ci riuscirete mai – ponetevi invece l’obiettivo di fare un certo numero di esami l’anno e rispettate quella media); 
  • datevi degli elementi per misurare i risultati - mettete per iscritto come si possa arrivare a quel dato obiettivo, il tipo di percorso migliore per raggiungerlo prima, se è opportuno usare un certo tipo di strumento anziché altri, ecc. – misurare i risultati offre due vantaggi: ci permette di capire quando siamo vicini al raggiungimento degli obiettivi e, soprattutto, ci permette di toccare con mano i risultati che abbiamo ottenuto, rallegrandoci con noi stessi ed impedendoci di demoralizzarci (per esempio: se l’obiettivo è di tornare in forma fisica per quest’estate è opportuno prepararsi una scaletta con un percorso sportivo da compiere da adesso a luglio - con un percorso ben preciso, che tenga conto di determinati miglioramenti mese per mese, sarà più facile controllare i risultati e se non dovessero essercene….non potrete prendervela con nessuno, la colpa sarà solo Vostra);  
  • datevi degli elementi per visualizzarlo - più informazioni mettete per iscritto sul come sia fatto il Vostro obiettivo più facilmente riuscite a renderlo visivo dentro di Voi – non sottovalutate la mente umana: la visualizzazione delle cose è potente, aiuta e rafforza la persona a credere in positivo e quindi, a cercare di raggiungerle (per esempio: se il Vostro obiettivo è cambiare lavoro, cercate di precisare quale lavoro Vorreste fare, con quale azienda Vi piacerebbe lavorare, che tipo di mansione Vorreste avere, in quale città Vi piacerebbe andare, ecc. – mettete per iscritto ogni tipo di sensazione ed immagine e tornate spesso a rileggervi gli appunti, facendo iniezioni di fiducia).

Non posso garantirvi che seguendo i miei consigli i Vostri obiettivi si materializzino, molto dipenderà dall’impegno che ci metterete, ma soprattutto dalla Vostra capacità di CREDERCI. Però Vi invito a leggere le biografie di personaggi importanti del mondo di oggi quali “Bill Gates, Silvio Berlusconi, Lee Iacocca, Luciano Benetton”, ma anche di ieri come “Aristotile Onassis, Benjamin Franklin, Henry Ford”, scoprirete che queste persone avevano tutte qualcosa in comune………SAPEVANO QUELLO CHE DESIDERAVANO E COME FARE PER OTTENERLO.

Datemi retta: abituatevi a focalizzare i Vostri obiettivi. Dedicate quattro o cinque ore al lavoro di stesura iniziale, poi tornate spesso a riprendere in mano gli appunti con l’elenco dei Vostri obiettivi; correggeteli, aggiornateli, annotate i risultati conseguiti. Con il tempo ne sarete ripagati con gli interessi.

Ricordo che chi volesse pormi delle domande su questo o altri argomenti, può farlo scrivendomi a giancarlo@giancarlofornei.com Vi giunga il più sincero augurio di un anno ricco di Successi.

Giancarlo Fornei
Consulente & Formatore

back


Marmi, graniti  
      e pietre

Macchinari
Arte e artisti
Servizi
Panorama
Marketing, 
      Management & 
      Motivazione


Home page
English
E-Mail
Richiesta info
Links utili
Area utenti
Ricerca

 

Designed by MaccariGrafica